Benvenut* in Casita HeromsaSpedizione rapida in 48 ore in tutta Italia

L'Epiphyllum pumilum

Postato da Maria Luisa Strippoli il

Epiphyllum pumilum è una pianta epifita che appartiene alla famiglia delle Cactaceae, che proviene dalle foreste tropicali dell’America Centrale.

Contrariamente alla maggior parte delle piante della famiglia gli Epiphyllum hanno rami molto lunghi, ricadenti, suddivisi in segmenti (articoli) privi di spine. A tarda primavera i rami emettono dei fiori spettacolari, spesso gradevolmente profumati, a colori vivaci (i più diffusi sono il bianco e il rosso), che si succedono fino all’estate.

Come la maggior parte delle piante epifite, che in natura nelle foreste sono nello strato intermedio della vegetazione, gradiscono un’esposizione luminosa ma non in pieno sole. La temperatura non deve scendere al di sotto dei 10 °C ; sempre a differenza degli altri cactus, gradisce una certa umidità nel substrato, che va annaffiato regolarmente soprattutto nei mesi caldi; nel resto dell’anno, si può diradare gli interventi, ma non bisogna comunque far seccare il terriccio.

Vista l’esiguità dell’apparato radicale, non va rinvasato di frequente: è sufficiente farlo ogni 3-4 anni, in un contenitore poco più grande del precedente. Considerato il portamento ricadente, è particolarmente adatto a basket da appendere.

 

Curiosità

Come spesso accadeva, due diversi botanici hanno descritto in un breve lasso di tempo la stessa specie in due diverse località, in Messico e in Guatemala, dandole nomi diversi: il sinonimo è quello di Epiphyllum caudatum.

← Post più vecchio Post più recente →